VERIFICA DELL’IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE DELL’APPALTATORE (e sua importanza)

Se effettuiamo una analisi delle aziende e dell’apparato produttivo, scoviamo un ricorso sempre più diffuso a:

  • terziarizzazione;
  • esternalizzazione,
  • appalto di attività,
  • opere o servizi a soggetti “altri”,
  • rispetto al mandante (committente).

Fermati un attimo. Ti è piaciuto quello che hai letto fino ad ora? Allora diventa un lettore VIP iscriviti e ricevi in anteprima tutti gli articoli e rimani aggiornato sulle novità e normative in ambito Sicurezza & Antincendio nei luoghi di lavoro.

Unisciti ad altri 238 follower


Qualcuno sa perché capita ciò? Abbiamo una risposta? In realtà ve ne sono diverse…

  • costo eccessivo;
  • complessità organizzativa;
  • domanda esterna;
  • complessità o specificità delle attività o del servizio;
  • economia di scala;
  • spostare su un terzo il rischio di impresa e il conseguente rischio per la salute e sicurezza degli operatori coinvolti.

A prescindere dalle ragioni, in tutti i casi la responsabilità del committente si manifesta già a partire dall’obbligo di verifica dell’idoneità tecnico-professionale del fornitore esterno prescelto sia esso:

  • temporaneo,
  • permanente,
  • intermittente.

E’ importante rammentare che se a livello civilistico il discorso risulta abbastanza semplice, definito e regolamentato, a livello prevenzionale invece, può dare luogo a sottovalutazioni, superficialità, danni, rischi e spesso, infortuni sul lavoro, come le cronache insegnano.

In conclusione si può dire che l’appalto, può divenire un amplificatore di rischio, come confermano le statistiche infortunistiche. Questo avviene spesso in concomitanza con una lacunosa o inadeguata o a volte addirittura assente verifica dell’idoneità tecnico-professionale dell’appaltatore.

In termini di legge, la normativa riassume tutto in un onere preliminare, responsabilità del committente, a carico della committenza, di verifica dell’idoneità tecnico-professionale.

Come prevenire ciò?

Un controllo più rigoroso, può permettere di abbattere sin dall’inizio le conseguenze spiacevoli o rivalse a giochi fatti. IN UNA SEMPLICE PAROLA… PREVENIRE!

Marco Mengoli
3476421585
https://twitter.com/MarcoMengoli
https://www.instagram.com/sicurezzantincendio
https://www.facebook.com/mmsicurezzantincendio
https://www.linkedin.com/in/sicurezzantincendio
http://www.sicurezzantincendio.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...